Tecnico dell'assistenza all'infanzia


Autorizzato dalla provincia di Brindisi e dalla Regione Puglia


Tecnico dell'assistenza all'infanzia

La figura professionale

Figura Professionale COD. 430 TECNICO DELL'ASSISTENZA ALL'INFANZIA – Repertorio delle figure professionali approvato con Determinazione del Dirigente Servizio Formazione Professionale della Regione Puglia n. 1277 del 2 dicembre 2013 (BURP n. 160 del 05/12/2013) e successive modifiche.
Figura Professionale approvata con Determinazione del Dirigente Servizio Formazione Professionale Regione Puglia n. 455 del 23 aprile 2015, pubblicata con BURP n. 61 del 30/04/2015.
Attestato di formazione professionale art. 14 Legge del 21/12/1978 n° 845 e Legge Regionale n. 15 del 07/08/2002

Il tecnico per la cura e l'assistenza alla prima infanzia elabora e realizza, secondo una specifica intenzionalità pedagogica, un progetto educativo mettendo in atto capacità di ascolto, di disponibilità comunicativa, di attenzione alla quotidianità, prendendosi cura, anche, dei bisogni primari dei bambini da 3 a 36 mesi, per accompagnarli ed agevolarli nella loro crescita, in un contesto di benessere relazionale.
Il suo lavoro consiste nel prendersi cura del benessere dei bambini, nel preparare, organizzare e svolgere attività ludico-educative volte a favorire nei bambini lo sviluppo dell'identità personale, l'autonomia e il conseguimento di competenze cognitive (linguistiche, logiche corporee, manipolative, espressive) e di relazione, nell'organizzare i tempi delle diverse attività, dal'alimentazione, al riposo, al gioco , agli spazi e ai materiali.

Affianca il nucleo familiare nelle funzioni educative e di assistenza e assicura un idoneo ambiente protetto per la prima socializzazione.
Può operare in qualità di lavoratore dipendente, autonomo o come socio lavoratore di una cooperativa. A questa figura possono applicarsi tutte le tipologie di rapporto di lavoro previste dalle leggi vigenti.
Se il rapporto di lavoro è subordinato o in cooperativa il livello contrattuale della figura è indicato nel CCNL di riferimento. Se lavoratore autonomo in qualità di titolare di un piccolo gruppo educativo, o "nido famiglia" (ai sensi dell'art.101, lettera b) del regolamento regionale Puglia, 18 gennaio 2007, n.4 e s.m.i.) opererà ai sensi della normativa fiscale e previdenziale prevista dalle leggi vigenti.

Programma didattico

Durata: 800 ore (600 ore di lezioni teoriche e pratiche e 200 ore di stage in strutture locali). Titolo di accesso: istruzione secondaria di secondo grado e maggiore età.

Argomenti delle lezioni

1) Interazione con la famiglia ed i bambini nel contesto di riferimento in cui si opera
2) Elaborazione e pianificazione del progetto educativo
3) Cura ed igiene del bambino
4) Documentazione, verifica e valutazione dell'attività
5) Servizi sociali territoriali e collocazione della figura professionale.



Ulteriori corsi nel settore

Operatore per le attività di assistenza familiare all'infanzia

Si tratta di una professionalità che svolge attività di livello base di cura e assistenza a domicilio di bambini, soddisfacendone i bisogni primari e promuovendone una condizione di benessere e sicurezza.

Dettagli